Home / Tracce nel tempo / News

 NEWS               ARCHIVIO NEWS       


Solennità dell'Immacolata

Il Centro Internazionale della MI augura a tutti una gioiosa Solennità dell´Immacolata.
Amiamola secondo lo stile di San Massimiliano

Videomessaggio del Presidente

Fra' Antonio Mansi è Servo di Dio a100 anni dalla morte

Fra' Antonio Mansi è Servo di Dio a100 anni dalla morte

Aperto ufficialmente il processo di beatificazione.
Download: Editto SdD Fra Antonio Mansi-2.pdf

Intenzioni MI 2019 e commenti ITALIANO

Download: Intenzioni 2019_ITA.pdf
Download: Intenzioni 2019_ITA.docx
Download: Intenzioni MI 2019 riflessioni_ok.pdf
Download: Intenzioni MI 2019 riflessioni_ok.doc

Consiglio di Presidenza Internazionale

Il prossimo Consiglio di Presidenza Internazionale si svolgerà a Roma nei giorni 9-10-11 novembre 2018.

101° Anniversario della fondazione della Milizia dell’Immacolata


Convento S. Massimiliano Kolbe in Roma 17 ottobre 2018

“Nella notte più buia, una luce trionfa sempre!”

Gli echi del Centenario Kolbiano continuano a risuonare nel 101° Anniversario della fondazione della Milizia dell’Immacolata, avvenuta la sera del 16 Ottobre 1917, rendendo viva ed attuale più che mai la carismatica presenza di San Massimiliano e costituendo una spinta propulsiva per gli anni a venire. In un suggestivo scenario, lo stesso vissuto e percorso da p. Kolbe, sono stati rievocati e celebrati i momenti salienti della sua esistenza, quelli che hanno segnato un’inversione di marcia della drammatica sorte che toccava ai condannati nei campi di concentramento. Il Convento di via di San Teodoro è stato ancora una volta il luogo che ha accolto, in un tripudio di gioia ed emozione, la commemorazione di ben 101 anni di vita della Milizia dell’Immacolata, alla presenza di un numeroso e motivato pubblico di frati, movimenti ed associazioni, gruppi e singoli e di quanti condividono il carisma kolbiano, convenuti per realizzare forme di memoria ed attualizzazione dello splendido messaggio di p. Kolbe. Il fibrillante pubblico è stato salutato ed accolto dal Padre Guardiano, Valentin Redondo, presso l’Expò Kolbe; ha successivamente introdotto all’evento p. Raffaele Di Muro, Presidente della Milizia Internazionale dell’Immacolata, presentando la rappresentazione teatrale che ha inaugurato l’inizio dei festeggiamenti, “Madri nostre” del regista Antonio Tarallo, e con la quale si è voluto dare un sottofondo artistico a questo momento. Oggi come allora si ripropongono situazioni di morte e distruzione, ma ad esse non appartiene l’ultima parola perché la declinazione dell’amore, la stessa incarnata da p. Kolbe, continua e più non muore.
San Massimiliano ha testimoniato l’Amore donando la sua vita e ridando la vita a chi l’ha perduta, guarendo nello spirito e nel corpo. Così è avvenuto per un altro padre di famiglia, oltre al sig. Francesco Gajowniczek. Di questo ne ha parlato il Marchese Loredano Luciani Ranier, offrendo una significativa testimonianza che ha ulteriormente arricchito le celebrazioni dell’anniversario. È stato testimone di un evento prodigioso legato a San Massimiliano e precisamente di uno dei due miracoli che hanno portato Kolbe alla canonizzazione. Il 5 agosto 1950, silenziosamente come in una visione, Padre Massimiliano Kolbe entrava nella loro casa a Porto San Giorgio nelle Marche per riportare in vita il papà Francesco, ammalato da circa due anni da grave arterite obliterante per cui fu resa necessaria l’amputazione dell’arto inferiore sinistro, dato il processo progressivo del male. All’amputazione fece seguito un grave stato tossi-infettivo generale che lo ridusse in fin di vita. Invocato fervidamente p. Kolbe fin dall’inizio dello stato grave, guarì improvvisamente la notte del 5 agosto 1950 da sentirsi profondamente sano al mattino del 6. Dal racconto del marchese novantenne è emerso come San Massimiliano abbia segnato per sempre la loro vita e come abbia continuato ad operare in essa, instaurando un legame e una ‘comunicazione’ ancora presente e viva.
Ha suggellato l’evento la Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo p. Roberto Carboni con cui hanno concelebrato le comunità dei frati conventuali del Convento di S. Teodoro e del Seraphicum. I canti sono stati eseguiti dal caro della Parrocchia “S. Giuseppe da Copertino”. S.E. Mons. Carboni nella sua omelia ha riproposto tutta la ricchezza e l’attualità di p. Kolbe, riproponendola come figura da valorizzare e di cui proporne la conoscenza.  
È seguito un momento di agape fraterna.   


Anniversario della Fondazione

Videomessaggio del presidente.

Festa di San Massimiliano e Solennità dell'Assunta 2018


Assemblea Nazionale MI Brasile

Trasmettiamo la cronaca dell'Assemblea brasiliana, svoltasi a Brasilia dal 1° al 3 giugno 2018.
Download: ASSEMBLEA NAZIONALE DELLA MI IN BRASILE.pdf
Download: ASSEMBLEA NAZIONALE DELLA MI IN BRASILE.docx

Au-delà du Centenaire ! OEuvrons à la Mission de l’Immaculée du futur

Père Raffaele Di Muro, Président International
Download: MI_PadreRaffaeleDiMURO-2018_FRA.pdf
Download: MI_PadreRaffaeleDiMURO-2018_FRA.docx

Poza setną rocznicę! Pracujemy nad Rycerstwem Niepokalanej przyszłości

RAFFAELE DI MURO, Prezydent Międzynarodowy
Download: Poza setnaP
Download: Poza setnaP-2

Cattedra Kolbiana. Convegno annuale

Il dialogo interreligioso interpella la M.I.
Una riflessione a partire da Kolbe
 

Si è svolto ieri, 5 maggio, presso l’Aula Sisto V del Seraphicum, l’annuale appuntamento della Cattedra Kolbiana. A sviluppare l’interessante ed attuale tematica avente per titolo “Il dialogo interreligioso interpella la M.I. – Una riflessione a partire da Kolbe”, si sono succeduti p. Silvestro Bejan, Delegato Generale per l’Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso dell’Ofmconv e Direttore del CEFID, p. Raffaele Di Muro, Direttore della Cattedra Kolbiana e Presidente Internazionale della Milizia dell’Immacolata, con le rispettive relazioni su “Le urgenze del dialogo interreligioso nell’insegnamento di Papa Francesco” e “Kolbe, M.I. e dialogo”. Ha moderato la prof.ssa Anna Maria Calzolaro e ha concluso i lavori p. Dinh Anh Nhue Nguyen, Preside della Facoltà. Hanno preso parte all’incontro il Noviziato di Assisi, un folto numero di giovani che si appresta ad entrare nella vita francescana e che nella mattinata ha fatto visita alla sede di S. Teodoro. Erano presenti anche i giovani del “Franciscanum”, i membri della M.I., la comunità dei frati e altri partecipanti interessati alla tematica affrontata.
I tempi in cui viviamo ci scuotono e ci invitano a renderci parte attiva nelle dinamiche sociali e culturali, soprattutto lì dove c’è una implicita richiesta di incontro, dialogo e testimonianza. In modo particolare, la necessità del dialogo interreligioso si fa sempre più pressante, “urgente”, richiedendo il nostro intervento di militi e cristiani. Magistralmente i relatori hanno affrontato questa tematica lasciando che si incrociassero gli insegnamenti di Papa Francesco e di p. Massimiliano Kolbe. Il dialogo va costruito su degli orientamenti, soprattutto sul dovere dell’identità ed il coraggio dell’alterità oltre che alla sincerità delle intenzioni. Infatti non si può, né si deve, promuovere un dialogo vero sull’ambiguità o sul sacrificare il bene per compiacere l’altro. È necessario, invece, nell’ottica dell’alterità e della verità, trasformare la competizione in collaborazione.
L’incontro si è concluso con il suggestivo monologo “Nostri padri, Kolbe raccontato da Francesco Gajowniczek”, di Antonio Tarallo, che ha posto al centro della drammaturgia l’attenzione sul tema della paternità ed è stata la “prima” semiscenica che ha scelto proprio il convegno “Il dialogo interreligioso interpella la M.I. Una riflessione a partire da Kolbe”, un’occasione “da camera”, intima e raccolta.
La storia di Massimiliano Kolbe, che offrì la propria vita al posto di un padre di famiglia, Francesco Gajowniczek, passa per mezzo del racconto/monologo dello stesso uomo polacco che trovò la libertà grazie al frate francescano. Lo sfondo è la tragica esperienza del campo di concentramento di Auschwitz. Ma, a differenza di precedenti lavori teatrali e cinematografici, “Nostri padri, Kolbe raccontato da Francesco Gajowniczek” vuole essere uno spunto di riflessione sulla paternità, nelle sue due vocazioni: quella sacerdotale, vissuta da San Massimiliano Kolbe e quella “biologica” di Francesco. Tutte e due trovano un legame nella paternità misericordiosa di Dio. Una paternità che si perpetua di figlio in figlio, di padre in padre. Fino ad arrivare al tragico recente avvenimento dell’attentato di Trebes dove il sacrificio del gendarme Arnaud Beltrame, ha fatto ricordare alla stampa e al mondo proprio il sacrificio del martire Kolbe. Ad interpretare il monologo è stata una delle voci più calde del doppiaggio italiano, Davide Capone. La voce fuori campo è stata interpretata da Laura Croccolino, i costumi sono di Elisabetta Di Pisa e l´assistenza alla regia di Chiara Graziano.
Adele Cerreta

Frammenti di pace

Cronaca delle celebrazioni del centenario del sacerdozio di san Massimiliano Kolbe: 

http://www.frammentidipace.it/Pages/Spiritualita/5371/Un_secolo_fa_San_Massimiliano_Kolbe_divenne_sacerdote_a_Roma



      					

Cento anni fa l’ordinazione sacerdotale di S. Massimiliano Kolbe

Download: Cento anni Sacerdozio.docx

Centenario dell'ordinazione sacerdotale di san Massimiliano Kolbe (1918-2018)

Oggi ricordiamo i 100 anni dalla celebrazione della prima messa di san Massimiliano Kolbe in s. Andrea delle Fratte, all'altare della Vergine del Miracolo.

Centenario dell'ordinazione sacerdotale di san Massimiliano Kolbe (1918-2018)

Download: LETTERA ALLA MADRE del novembre 1918.pdf

DOCUMENTO DEL PRESIDENTE INTERNAZIONALE A CONCLUSIONE DEL CENTENARIO DELLA M.I.

Download: Documento MI def-2.pdf

Buona Pasqua!

Buona Pasqua dal Centro Internazionale della Milizia dell´Immacolata.

Convegno annuale Cattedra Kolbiana

Il dialogo interreligioso interpella la M.I.
Una riflessione a partire da Kolbe

Roma - Seraphicum
Sabato 5 maggio 2018
Download: Bozza convegno cattedra kolbiana 2018.docx

Il Centenario sacerdotale di san Massimiliano Kolbe

MI International invita tutti i militi del mondo a celebrare il Centenario dell'Ordinazione di san Massimiliano Kolbe.
Sarà una settimana speciale per celebrare il 100° anniversario dell'Ordinazione sacerdotale del fondatore della MI a Roma.

Le celebrazioni avranno luogo dal 28 al 30 aprile 2018:

28 aprile 2018 ore 17.00 - Basilica di S. Andrea della Valle
S. Messa in ricordo del 100° anniversario del sacerdozio di S. Massimiliano

29 aprile 2018 ore 17,00 - Basilica di S. Andrea delle Fratte
S. Messa in ricordo della prima Messa di S. Massimiliano



Intervista a p. Raffaele Di Muro e Giovanna Crea a TV 2000

INTERVISTA A P. RAFFAELE DI MURO E GIOVANNA CREA
a TV 2000 SULLA FIGURA DI S. MASSIMILIANO. PROGRAMMA "SIAMO NOI".

https://www.tv2000.it/siamonoi/video/siamo-noi-la-preghiera-di-san-massimiliano-kolbe/

Invito del Presidente Internazionale


Intenzioni 2019

Pubblichiamo le intenzioni di preghiera MI per l´anno 2019
in ITALIANO
e in POLACCO.


Download: INTENZIONI 2019.docx
Download: Intencje_MI_ 2019_v2.docx

Nuovo messaggio del Presidente


Fr. Gilson Miguel Nunes eletto nuovo Assistente e Direttore della MI a Riacho Grande - São Bernardo

Fr. Gilson Miguel Nunes è stato eletto come Nuovo Assistente e Direttore della Milizia dell´ Immacolata (MI) con sede a Riacho Grande / São Bernardo do Campo/SP. La scelta del frate è avvenuta nel contesto della seconda fase del Capitolo Provinciale della  Província São Francisco de Assis del Brasile, appartenente all´Ordine dei Frati Minori Conventuali che sta continuando da mercoledì, giorno 08, Campo Largo, nel Paraná.

Dopo l´elezione, Fr. Gilson acoglie con allegria  le benedizioni e le sfide del nuovo ministéro.  "Ricevo dal Signore, per le mani dell´Immacolata la nuova Missione di Assistente e Direttore della Milizia dell´ Immacolata, con timore e tremore, confidando nella misericórdia di Dio che sa servirsi della nostra fragilità e piccolezza".

La prima fase del Capítolo si é realizzata l´anno scorso, in settembre, durante la quale sono stati eletti il Provinciale e il suo consiglio. Il questa seconda fase, è realizzata la programmazione per i prossimi quattro anni. Per questo è elaborado il Progetto Provinciale Quadriennale, essendo eletti, subito dopo, coloro che staranno alla guida delle attività dei frati.
Il Capitolo Provinciale termina questo venerdì, giorno 12 gennaio.

2018 January MI e-newsletter web

Download: MI e-newsletter January 2018.pdf

Auguri dal Centro Internazionale MI

Il Centro Internazionale augura a tutti un sereno Natale e un felice 2018.

Il Direttore del Miles Immaculatae da Papa Francesco

P. Raffaele Di Muro ha incontrato il Papa nella Sala Clementina il 16 dicembre u.s., insieme a 350 giornalisti cattolici. Come si vede nelle foto, a Papa Francesco sono stati donati due numeri del MILES (annata 2017) e sono stati spiegati i criteri editoriali della rivista fondata da S. Massimiliano Kolbe.

Download: B0903-XX.02.pdf

Buona Festa dell'Immacolata!


CENTO ANNI CON L’IMMACOLATA E CON LA SUA MILIZIA

Lettera dell'Episcopato polacco in occasione del 100° anniversario della fondazione della Milizia dell’Immacolata Carissimi Fratelli e Sorelle! Il motivo principale della presente lettera pastorale è la ricorrenza del Centenario della fondazione della Milizia dell’Immacolata: una semplice realizzazione della verità sull’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, così come la concepiva San Massimiliano Maria Kolbe. Nella sua mente la Milizia dell’Immacolata era una forma di “incarnazione” del dogma mariano nella pratica della vita quotidiana. Nell’anno 1933 p. Kolbe, durante un viaggio missionario, in una delle sue lettere ha scritto in che cosa tale “incarnazione” – nello spirito della M.I. – consiste: “Vogliamo essere fino a tal punto dell’Immacolata che non soltanto non rimanga niente in noi che non sia di Lei, ma che diventiamo quasi annientati in Lei, cambiati in Lei, transustanziati in Lei, che rimanga Lei stessa. Che siamo così di Le, come Lei è di Dio” (Scritti, I, lettera 508, p. 931). 1. Milizia dell’Immacolata: la genesi e lo scopo Quest’anno ricorrono i cento anni della fondazione della Milizia dell’Immacolata. Essa scaturiva soprattutto dal desiderio di salvare le anime, ma anche dalle necessità del tempo. In quegli anni, infatti, si concludeva la Prima guerra mondiale, si accendeva il focolaio della rivoluzione d’ottobre e aumentava l’attività anticlericale della massoneria. Contemporaneamente la Madre di Dio a Fatima rivelava i segreti e chiamava alla conversione. In tali circostanze, il 16 ottobre 1917, padre Massimiliano Maria Kolbe (allora ancora seminarista) insieme con altri sei francescani, ha iniziato il movimento mariano Milizia dell’Immacolata. Il movimento era aperto a tutti: ai laici e al clero, ai bambini, ai giovani e agli adulti. È importante notare che la Milizia dell’Immacolata è stata fondata tre giorni dopo le apparizioni della Madre di Dio a Fatima e ciò era come una risposta al Messaggio dal cielo. Lo scopo della M.I. è compiere la missione della Chiesa, che consiste nel chiamare alla conversione tutti i peccatori e nella loro santificazione “sotto la protezione e attraverso la B.V.M. Immacolata”. In questo processo di trasformazione sono indispensabili due condizioni: totale affidamento a Maria come “strumento nelle Sue mani immacolate” e il portare la “Medaglia Miracolosa”. Secondo San Massimiliano bisogna usare “ogni mezzo (purché lecito) che lo stato, le condizioni e le circostanze permettono e che viene raccomandato allo zelo e alla prudenza di ciascuno: soprattutto, però, la «Medaglia Miracolosa»” (Scritti, III, scritti giuridici 1369, p. 834) e “supplicare possibilmente ogni giorno l’Immacolata con questa giaculatoria: «O Maria concepita senza peccato, pregate per noi, che a Voi ricorriamo, e per tutti quelli che a Voi non ricorrono, e in special modo per i massoni»” (Scritti, III, scritti giuridici 1368, p. 833). 2. La Milizia dell’Immacolata ieri La storia della Milizia dell’Immacolata, la sua identità e la sua essenza si possono articolare in tre fasi: storica ieri, contemporanea oggi e futura domani. Nella memoria della generazione più anziana rimangono ancora vivi gli eventi di ieri, quando, il semplice francescano, ha messo le fondamenta per il centro polacco del movimento mariano, fondando non lontano da Varsavia il convento-tipografia Niepokalanów. Negli anni che trascorrono tra le due guerre mondiali sia il convento, come anche la sua opera missionaria, propagata dal mensile “Cavaliere dell’Immacolata” e altre pubblicazioni, sono diventate note in tutto il paese, sia negli ambienti rurali che urbani. A metà degli anni ’30 del secolo scorso, il “Cavaliere dell’Immacolata” era la rivista con il medio numero di stampa di ottocentomila copie; nell’anno 1938 segna un nuovo record di un milione di copie. Con l’aumento della popolarità della rivista, velocemente crescevano le file della Milizia dell’Immacolata, in cui numero nell’autunno del 1939 ammontava a poco meno di un milione di militi. Questo ha portato ad un rinnovamento dello spirito religioso in Polonia e ha anche contribuito ad aumentare la moralità e la consapevolezza cattolica della società. L’attività della Milizia dell’Immacolata non si limitava al territorio Polacco. Già nell’anno 1930 p. Kolbe, spinto dallo spirito missionario, parte per il Giappone per poter diffondere l’idea della Milizia. Il tempo della seconda guerra mondiale ha interrotto lo sviluppo della Milizia in Polonia. Dopo la sua fine le autorità comuniste hanno vietato la pubblicazione del mensile, hanno requisito dei macchinari e hanno liquidato la tipografia. La Milizia dell’Immacolata, comunque, perseverava nella sua idea e negli scopi. 3. La Milizia dell’Immacolata oggi La Milizia dell’Immacolata, dopo il cambiamento del sistema in Polonia, si è trovata di fronte a nuove sfide. L’ateismo programmato, ideologico, ha lasciato il posto ad atteggiamenti neoliberali e anticlericali. La Milizia procede insieme al mondo che cambia e oltre all’attività tradizionale, iniziata ancora da San Massimiliano, sviluppa nuove forme, rispondendo alle sfide contemporanee della Chiesa e del mondo. Sono sorti e operano: Movimento Giovanile della Milizia dell’Immacolata, Scuola dell’Evangelizzazione dell’Immacolata, Cavalieri ai piedi della Croce. Quest’ultimi costituiscono una potente arma di preghiera e di sofferenza; questi sono, come ha definito San Massimiliano – “primi guardiani” della Milizia. La Milizia dell’Immacolata continua ancora a svilupparsi. Esiste in oltre 50 paesi. Si stima che dalla sua fondazione fino ad oggi alla Milizia si sono iscritti nel mondo oltre 4 milioni di persone, di cui circa 2 milioni sono in Polonia. Vent’anni fa la Chiesa ha eretto la Milizia dell’Immacolata come associazione internazionale pubblica di fedeli, approvandone gli Statuti Generali. 4. Il domani appartiene all’Immacolata Nei tempi attuali la M.I. si mostra come uno specifico antidoto per i conflitti di diverso genere e della schiavizzazione dell’anima umana. L’idea della Milizia dell’Immacolata è contenuta nel cosiddetto “Piccolo Diploma” e inoltre nella preghiera dell’Atto di affidamento all’Immacolata. L’interiorizzazione di tali contenuti e la loro messa in atto, consentirà di formare se stessi sul modello di Maria Immacolata. Grazie a ciò – come insegna San Massimiliano – possiamo diventare “il mezzo attraverso il quale l’Immacolata ama Gesù e Gesù vedendo noi proprietà di Lei, quasi parte della Sua amatissima Madre, ama Lei in noi e per noi” (Scritti, I, lettera 508, p 931). Ogni persona può diventare Cavaliere dell’Immacolata. Basta indirizzare la richiesta al Centro Nazionale della Milizia dell’Immacolata a Niepokalanów. Dopo aver ricevuto la dichiarazione bisogna compilarla e firmarla e poi rimandarla a Niepokalanów. Chi ha dichiarato di voler entrare nella M.I., verrà iscritto nel Registro della Milizia dell’Immacolata e riceverà il “Piccolo Diploma della Milizia della Immacolata”, che costituisce un qualcosa di simile alla tessera, e la Medaglia Miracolosa. Dopo averlo ricevuto bisogna, nel giorno in cui si è stati iscritti sul “Piccolo Diploma”, accostarsi al sacramento della riconciliazione e partecipare con fervore alla Santa Messa e, inoltre, fare l’atto di totale affidamento all’Immacolata. La formula dell’atto si trova sul “Piccolo Diploma”. In segno di affidamento bisogna mettere al collo la Medaglia Miracolosa. Chiediamo all’Immacolata, che San Massimiliano ha scelto come suo Modello e nostra mediatrice universale presso Dio, che ci guidi verso il Sacro Cuore di Gesù, nella schiera della Sua Milizia. Sottoscritti: Cardinali, Arcivescovi e Vescovi presenti alla 376ª Conferenza Plenaria dell’Episcopato Polacco. Zakopane, 6-7 giugno 2017 ​ La lettera è destinata ad uso pastorale nella Solennità dell’Immacolata Concezione della Beatissima Vergine Maria, 8 dicembre 2017. + Artur G. Miziński Segretario Generale KEP
Download: CENTO ANNI CON L’IMMACOLATA E CON LA SUA MILIZIA.pdf

Visita del Presidente Internazionale M.I. in Giappone

Il Presidente Internazionale della M.I., fra’ Raffaele Di Muro, si è recato in Giappone, nei giorni 21-23 novembre, in visita al Centro Nazionale dell’associazione a Nagasaki, quella che S. Massimiliano chiamava Mugenzai No Sono (città dell’Immacolata). Il 21 novembre molto intensa e ricca di significato è stata la sosta nei luoghi kolbiani di questa terra, in particolare nella cella nella quale il santo ha abitato. Inoltre, ha avuto la possibilità di scambiare vedute e idee con l’assistente nazionale fra’ Giovanni Battista Yamaguchi e di salutare quanti operano nella sede del periodico Seibo No Kishi (Cavaliere dell’Immacolata). Il 22 novembre ha incontrato tutti i frati della Provincia Giapponese ed ha esposto loro, con l’aiuto del prezioso interprete fra’ LUCA TANIZAKI, storia e situazione attuale della M.I. Si è trattato di un momento proficuo per programmare il futuro del movimento in questa nazione. All’incontro ha partecipato anche il Definitore Generale, fra’ Benedetto Baek. Il 23 novembre la visita si è conclusa con la celebrazione solenne della S. Messa presieduta da vescovo mons. TOSHIO OSHIKAWA. La visita è stata molto proficua in quanto c’è stata la possibilità di un sereno confronto tra il Presidente Internazionale con i frati relativamente al cammino della M.I. in Giappone, confronto culminato con una intensa e ambiziosa programmazione. Possiamo affermare che qui vi è un pezzo di storia kolbiana, foriera in passato di innumerevoli frutti e che anche oggi può esprimere ancora virgulti missionari.
Fra’ Raffaele Di Muro
Visita la Gallery

Raffa, per sempre

Nel corso della mia visita alla MI Brasile, non posso non ricordare la carissima Raffaella Aguzzoni (volata in Cielo due anni fa), splendida presidente internazionale M.I. e ancor più splendida amica. La tua presenza continua ad essere molto forte, il tuo ricordo incancellabile. Grazie per quanto hai dato a tutti noi e perché dal Cielo continui ad accompagnarci. Mai ci abitueremo alla tua assenza, ma sperimentiamo che il tuo amore non è indelebile nel cuore di ognuno. Grazie, Raffa! Sei sempre con noi!

Fr. Raffaele


BRASILIA: Congresso dei delegati della M.I.

Nei giorni 3-4 novembre si sono incontrati all’istituto teologico di Brasilia i delegati della Milizia dell’Immacolata provenienti dalle due grandi sedi del Giardino dell’Immacolata (Brasilia) e di S. Bernardo do Campo (San Paolo). La meta di questo convegno era la preparazione della prima assemblea nazionale elettiva, che darà un governo all’associazione in terra brasiliana. L’incontro, presieduto dal Presidente Internazionale M.I., fra’ Raffaele Di Muro, è stato caratterizzato dal confronto fraterno tra gli intervenuti, che hanno anzitutto dato vita ad una entusiasmante reciproca conoscenza e, in seguito, hanno lavorato con impegno alla preparazione dell’assemblea elettiva. Data l’estensione del Brasile, non è facile che le realtà M.I. qui operanti lavorino insieme. Tuttavia, collegamenti e tecnologia odierni permettono un lavoro apostolico “in squadra”, animato da una profonda comunione di kolbiana memoria. L’assise si è conclusa con ottimi risultati: l’assemblea elettiva avrà luogo a Brasilia nei giorni 1-3 giugno 2018, date in cui la M.I. Brasile avrà una sua unica struttura governativa ed organizzativa, a conclusione di un cammino di due anni, animato dal Centro Internazionale M.I. Due commissioni saranno al lavoro per assicurare che l’evento sia ben preparato sotto il profilo spirituale e pratico. L’unità della nostra associazione in Brasile conferirà ancor più forza al movimento kolbiano, già molto dinamico in questa terra.

Fra’ Raffaele Di Muro

Guarda la photogallery

LETTERA DELLA SEGRETERIA DI STATO AL PRESIDENTE INTERNAZIONALE


M.I. INTERNAZIONALE

La ricorrenza del Centenario della Milizia Internazionale dell’Immacolata (1917-2017) ha soffiato una brezza di rinnovamento anche all’interno del Consiglio Internazionale della M.I.. Sono stati affidati nuovi incarichi che si proiettano già in progetti futuri. Angela Morais, della M.I. del Brasile, è la nuova Vice-presidente della M.I. Internazionale. Già molto attiva nella M.I. del Brasile, curerà con particolare dedizione il gruppo dei giovani della M.I. che sempre con maggiore entusiasmo va affermando la sua presenza, connotando di tinte nuove la M.I. di ogni luogo. Il milite spagnolo, Miquel Bordas Prószynsk, consigliere, sostituirà p. Patrick Greenough dopo la comunicazione delle sue dimissioni per impossibilità a conciliare tale ruolo con sopraggiunti impegni pastorali. Adele Cerreta, segretaria della M.I. Internazionale, è stata nominata Vice-direttore del Miles, la rivista semestrale di cultura mariana e di formazione kolbiana edita a cura del Centro Internazionale della Milizia dell’Immacolata (M.I.). A tutti si augura un proficuo lavoro che si protragga nel tempo, secondo i progetti e la volontà dell’Immacolata.
Adele Cerreta

Foto 1 il Consiglio Internazionale della Milizia dell´Immacolata
Foto 2 a sinistra,  Angela Morais, Vice presidente MI internazionale
Foto 3 a sinistra, Adele Cerreta, Vice direttore del Miles Immaculatae


Hino do Centenario da Milicia da Imaculada: "Concede-me louvar-te!"

Video

Congresso Kolbiano dei frati minori conventuali

Nei giorni 19-20 ottobre al Seraphicum in Roma, si è svolto il congresso internazionale kolbiano intitolato “S. Massimiliano Kolbe, stile di vita di un frate minore conventuale alla luce della nuova evangelizzazione”.  Nel centenario della Milizia dell’Immacolata, i frati minori conventuali hanno voluto “interrogare” il santo confratello per dare più significatività evangelica e missionaria al loro stile di vita, anche in vista della prossima revisione della Costituzioni. Oltre al Ministro Generale,  fra’ MARCO TASCA, al Definitorio Generale e al governo della M.I. Internazionale, erano presenti delegati (provinciali, formatori, guardiani, francescanisti) ad hoc invitati per questo importante convegno.
Nella prima giornata di lavori (19 ottobre), sono state esposte tematiche nevralgiche per il vissuto dei frati: la vita fraterna, la minorità, la missione e i voti. Su questi argomenti hanno relazionato rispettivamente fra’ Paulin Sotowski, fra’ James McCurry, fra’ Raffaele Di Muro e fra’ Gregorio Bartosik. In ogni ambito della vita consacrata, S. Massimiliano ha offerto la propria testimonianza, apportando innovazioni profetiche e profonde che possono rappresentare una valida ispirazione anche per l’oggi della nostra famiglia religiosa. P. Kolbe ha dimostrato una immensa capacità di ascolto e di affidamento, che gli ha permesso di aderire ai progetti di Dio e di “immergersi” in un cammino di sequela sempre aperto alla novità dello Spirito.
Nella seconda sessione dei lavori (20 ottobre), sono state esposte conferenze da fra’ Gregorio Owsianko, fra’ Gilson Nunes, fra’ Francesco Bustillo e fra’ Fabrizio Bordin (il moderatore è stato fra’ TOMASZ SZYMCZAK). Essi hanno presentato nuove realtà missionarie kolbiane, che operano nel ricordo e sulla scia del santo. Si tratta della scuola di evangelizzazione per i giovani in Polonia, delle attività pastorali con l’uso di nuovi mezzi di comunicazione in Brasile, delle opere di assistenza ai poveri in Portogallo e dell’Expo Kolbe in Francia. In seguito i congressisti si sono riuniti in gruppi di studio ed hanno riflettuto e dibattuto sui contenuti acquisiti, offrendo poi preziosi suggerimenti per il futuro dell’Ordine.
Il Congresso si svolto in un sereno clima di famiglia, una famiglia che ha voluto “attingere” all’esempio di S. Massimiliano, attraverso un mix di contenuti teologici e testimonianze, per guardare con fiducia e disponibilità al proprio futuro.

 Fra’ Raffaele Di Muro


Photogallery del Congresso


Milizia dell'Immacolata: "Una missione sempre in evoluzione"

L'intervista di Zenit a Padre Raffaele Di Muro


Papa Francesco, Udienza generale, Roma, 18 ottobre 2017

La Speranza cristiana - 37. Beati i morti che muoiono nel Signore

Carissimi fratelli e sorelle, buongiorno!

Oggi vorrei mettere a confronto la speranza cristiana con la realtà della morte, una realtà che la nostra civiltà moderna tende sempre più a cancellare. Così, quando la morte arriva, per chi ci sta vicino o per noi stessi, ci troviamo impreparati, privi anche di un “alfabeto” adatto per abbozzare parole di senso intorno al suo mistero, che comunque rimane. Eppure i primi segni di civilizzazione umana sono transitati proprio attraverso questo enigma. Potremmo dire che l’uomo è nato con il culto dei morti.

Altre civiltà, prima della nostra, hanno avuto il coraggio di guardarla in faccia. Era un avvenimento raccontato dai vecchi alle nuove generazioni, come una realtà ineludibile che obbligava l’uomo a vivere per qualcosa di

Leggi altro...

Guarda la photogallery

e il video

Giornata conclusiva

L’ultimo giorno del centenario! Presto al mattino ci siamo recati in piazza San Pietro per partecipare all’udienza del mercoledì con il Papa. Padre Raffaele, Presidente Internazionale insieme al Ministro Generale p. Marco Tasca a e Giovanna Venturi, Direttrice Generale delle Missionarie di p. Kolbe, hanno partecipato dal sagrato della basilica, per poi consegnare al Papa le reliquie di san Massimiliano, insieme agli scritti di Kolbe in spagnolo e la rivista Miles Immaculatae. Sono stati momenti di grande gioia e comunione!
E siamo giunti anche alla fine di queste giornate di condivisione e di festa. Alle ore 17:30 nella Basilica di Sant’Andrea della Valle che ci ha ospitati in questi giorni più volte, abbiamo celebrato la messa finale del nostro anniversario. P. Raffaele al termine della celebrazione ha riassunto anche il frutto del lavoro della commissione composta di delegati provenienti da varie parti del mondo, che in questi giorni si sono riuniti per studiare insieme le linee guida possibili per i prossimi anni della vita e dell’attività della MI.
Ecco che ora inizia…il secondo centenario! Buon cammino a tutti e grazie per tutta la bellezza che abbiamo condiviso!


Guarda la photogallery

Concedimi di lodarti

La mattinata del 17 ottobre è molto intensa al Centro Internazionale, si susseguono tantissimi gruppi tra Marche, Puglia, Sardegna, Sicilia, Croazia e alcuni pellegrini singoli. Tutti visitano la cella della fondazione della MI e l’Expo Kolbe, accompagnati dall’equipe di accoglienza.
Nel pomeriggio, mentre i gruppi sono liberi di visitare la città di Roma, a Casa Kolbe i frati propongono una rappresentazione teatrale sulla vita di padre Kolbe, a partire dalle testimonianze su di lui, a cura di Roberto Abbiati e Luca Salata, due attori della Lombardia.
La giornata si conclude con il bellissimo concerto di canti kolbiani di Alessandro Pellicciaro, dell’album “Concedimi di lodarti”.

Sfoglia la photogallery

Roma, 16 ottobre 2017

La giornata centrale delle nostre celebrazioni prosegue nel passaggio di tanti gruppi di varie lingue e provenienze. Il conteggio delle nazionalità ci porta ad arrivare a 15! Con piacere a Casa Kolbe accogliamo i pellegrini di lingua polacca, gruppi italiani, del Messico, della Bolivia e del Brasile. Anche i confratelli di san Massimiliano dell’Asia visitano la mostra del loro grande predecessore missionario.
Il pomeriggio ci vede riuniti alle ore 16:00 alla Basilica di Sant’Andrea delle Fratte, luogo della prima messa di san Massimiliano, per la celebrazione eucaristica centrale dei festeggiamenti. Nella basilica, gremita di pellegrini, si sente il clima di festa. Presiede p. Marco Tasca OFMConv., il Ministro Generale dei Frati Minori Conventuali. La serata è di preghiera. Viviamo insieme la veglia Kolbiana di preghiera dal titolo Passi della gratitudine, in 5 lingue, in ringraziamento per il dono della nostra vocazione mariana e missionaria e con l’intenzione di continuare nella gioia e nella fedeltà.


Guarda la photogallery


Come un girasole. Breve ritratto di Raffaella Aguzzoni

È uscito in questi giorni un breve profilo della nostra amatissima Presidente Raffaella Aguzzoni, Missionaria dell´Immacolata Padre Kolbe, scomparsa prematuramente il 5 novembre 2015. Non è una biografia, né, tantomeno, un ritratto completo della nostra amica. Sono piccoli segmenti, tracciati sottilmente a matita, con l´augurio che quanti li leggono possano trarne spunto per dipingere il disegno completo del proprio ricordo. Un ricordo vivo, pieno di speranza, pieno di luce.

Leggi di più...

L’accoglienza dei gruppi per il centenario della MI

L’accoglienza dei gruppi per il centenario della MI è iniziata il 15 ottobre. L’equipe accoglienza (in foto) si è riunita per essere a disposizione dei Militi e di tutti i visitatori sin dal mattino. Già dal primo pomeriggio abbiamo avuto la gioia di poter accompagnare varie persone negli spazi kolbiani di Casa Kolbe, dove esattamente 100 anni fa giovane fra Massimiliano Kolbe diede l’inizio al movimento mariano e missionario Milizia dell’Immacolata, che ora affluisce a Roma, da varie parti del mondo, per festeggiare insieme il centenario.
Sono venute a trovarci: Stefania e Giuliana di Palermo, un gruppo di nordamericani provenienti da vari stati degli USA, e un gruppo corposo dei Militi dell’Immacolata di Bologna, con p. Mario Peruzzo OFMConv, il loro assistente.
Nei prossimi giorni attendiamo ancora molti gruppi e persone che vorranno conoscere più da vicino il luogo della permanenza romana di Kolbe, come pure condividere le celebrazioni di questo importante anniversario.

Guarda la photogallery

Visita all'expoKolbe di un gruppo di pellegrini del Sud Africa


Segnalazione

Segnaliamo un interessante articolo di Alberto Fraccacreta, circa il centenario di Fatima e della Milizia dell'immacolata che si celebrano nel 2017.
http://www.succedeoggi.it/2017/10/miracolo-di-donna/


Nuovo film su Kolbe

Il 20 ottobre alle ore 21, nell'auditorium del Seraphicum, in via del Serafico n.1 in Roma, sarà proiettato l'ultimo film su Kolbe dal titolo "Due corone". La pellicola è in lingua polacca con sottotitoli in Italiano. L'evento è stato organizzato dalla MI International nell'ambito delle celebrazioni del centenario dell'associazione.
Download: TWO CROWNS pressbook.pdf

COMUNICATO URGENTE

La Presidenza internazionale MI annuncia che le celebrazioni liturgiche del centenario previste nella basica dei Ss. Apostoli in Roma si terranno, invece,  nella Basilica di S. Andrea della Valle (luogo dell’Ordinazione di S. Massimiliano). La decisione è stata presa in accordo con la Questura Generale di Roma per motivi di sicurezza pubblica, dal momento che, da mesi, è in corso un sit in di molte persone proprio all’ingresso della Basilica dei Ss. Apostoli. C’è rammarico per questa decisione che, tuttavia, si è resa necessaria per l’incolumità di tutti. Gli altri eventi non hanno subito variazioni di luogo.

Queste le celebrazioni interessate:

16 ottobre
 Veglia di Preghiera ore 20,30

17 ottobre
Concerto ore 20,00

18 ottobre
S. Messa conclusiva ore 17,30

Download: COMUNICATO URGENTE.pdf

Fonti Kolbiane: pubblicato il primo volume

Grande notizia in vista del centenario della Milizia dell’Immacolata: è finalmente stato pubblicato il primo volume (in totale saranno tre) della Fonti Kolbiane in lingua italiana. L’opera, curata da Raffaele Di Muro, Emil Kumka, Tomasz Szymczak e Roman Wadach, propone gli esercizi spirituali le meditazioni, gli appunti di cronaca, gli articoli, gli inediti, gli appunti per un libro, gli scritti personali, gli scritti giuridici e le invenzioni di S. Massimiliano Kolbe. Come noto, la versione italiana degli Scritti del santo è da tempo andata esaurita. I curatori ne hanno aggiornato e migliorato il testo sulla base delle novità presenti nella recente edizione polacca. Il secondo (lettere) e il terzo volume (conferenze e processo di canonizzazione) saranno disponibili rispettivamente nel 2018 e nel 2019. L’opera è edita dalle Edizioni Messaggero di Padova ed è già disponibile presso il Centro Internazionale M.I. (roma@mi-international.org). Si tratta di un’impresa editoriale davvero molto preziosa per gli studiosi del martire della carità e per quanti amano la spiritualità kolbiana.

Fr. Raffaele Di Muro

Download: Kolbe p 1-4.pdf

Due corone: nuovo film su S. Massimiliano Kolbe

Si è tenuto un importante evento “kolbiano” in Vaticano, nella sala Cardinal Deskur del palazzo S. Carlo, il 26 settembre 2017: la prima europea del nuovo film su S. Massimiliano Kolbe, dal titolo “Due corone”. Alla presenza del regista, Michał Kondrat, dell’attore protagonista, Adam Woronowicz e della produzione è stata presentata la pellicola alla presenza di un pubblico qualificato, invitato per l’occasione. A rappresentare la Pontificia Facoltà Teologica “S. Bonaventura” e la Milizia dell’Immacolata Internazionale c’erano rispettivamente fr. Emil Kumka e fr. Raffaele Di Muro. Il film proponeva la vita del martire della carità, mediante un armonioso alternarsi di scene del suo vissuto e interviste in stile documentario, fatte ad esperti conoscitori del santo. È venuto fuori un capolavoro nel quale la figura di padre Kolbe è stata descritta in modo storicamente ineccepibile e con un’interpretazione magistrale da parte di tutti gli attori. Il pubblico presente ha a lungo applaudito mostrando il proprio apprezzamento, favorevolmente impressionato dalla qualità di questa opera cinematografica. È stata senza dubbio una splendida iniziativa in occasione del centenario della M.I. L’auspicio è che presto la pellicola possa essere disponibile in tutto il mondo.
Fr. Raffaele Di Muro


Guarda l'anteprima del film (in polacco)
Download: zaproszenie_VATICAN_PL.PDF

Un nuovo film dalla Slovenia a 100 anni dalla fondazione della M.I.

Novi film o Vojski Brezmadežni ob 100. obletnici njene ustanovitve

Visita alla M.I. Croazia del Presidente Internazionale

A margine del simposio kolbiano del 16-17 settembre 2017, il Presidente Internazionale della M.I., fra’ Raffaele Di Muro, il 18 settembre 2017, ha visitato la sede nazionale di Croazia a Zagabria, presso il convento di S. Francesco dei Frati Minori Conventuali. La visita è stata caratterizzata dal proficuo colloquio con l’Assistente Nazionale, fra’ Zdravko Tuba. Al centro del dialogo ci sono stati interessanti argomenti, quali le celebrazioni internazionali e nazionali del centenario della nostra associazione e la preparazione di una prossima assemblea nazionale. La M.I. in questo paese è ben presente e dinamica, offrendo alla Chiesa locale una pluralità di opere apostoliche, come il Mariafest (concorso canoro mariano) e il musical su Kolbe, “Vita per Vita”, che tanto bene stanno portando a moltissima gente. Le prospettive di questa realtà M.I. sono veramente molto buone, si tratta di un movimento in forte crescita. Infine, il Presidente Internazionale ha visitato la redazione della rivista “Veritas”, che dedica due numeri all’anno alla spiritualità kolbiana, e ha rilasciato un’ intervista a Radio Vaticana sezione Croazia.

 

Fr. Raffaele Di Muro


La sede della rivista
 


Simposio Kolbiano a Zagabria

In occasione del centenario della fondazione della M.I., nei giorni 16-17 settembre, la provincia dei Frati Minori Conventuali, la sede nazionale della M.I. e altre istituzioni operanti in terra croata, hanno organizzato un simposio sullo “scottante” tema della Massoneria. Teatro del congresso è stato l’auditorium del convento di San Francesco a Zagabria. Il delicato argomento è stato trattato, sotto varie angolazioni (giuridica, spirituale, sociale, storica e politica), grazie al contributo di molti e illustri studiosi. Come sappiamo, la fondazione della M.I. nel 1917 è stata determinata anche dagli attacchi delle associazioni massoniche alla Chiesa del tempo. S. Massimiliano ha voluto la Milizia dell’Immacolata sia per contrastare le attività delle logge, ma anche per la conversione dei massoni. Il simposio si è occupato di questo particolare aspetto missionario del movimento mariano-kolbiano, che ancora oggi continua ad essere molto importante. Solo l’impeto pastorale di S. Massimiliano poteva estendere l’attività apostolica a beneficio dei massoni, non esclusi, dunque dall’annuncio evangelico promosso dal santo. Per sviluppare queste tematiche hanno dettato illuminanti relazioni conferenzieri preparati e noti quali Zdravko Tuba (assistente nazionale M.I. Croazia), Zbigniew Suchecki (della Pontificia Facoltà Teologica “S. Bonaventura”), Milan Gelo, Bernardin Filinić, Ivan Mužić, Ivan Karlić e molti altri. È stato invitato a relazionare anche fr. Raffaele Di Muro, presidente internazionale della M.I., circa la nuova evangelizzazione secondo i criteri suggeriti da S. Massimiliano Kolbe. Il simposio è stato seguito da moltissime persone, provenienti anche dalle nazioni limitrofe ed è stato impreziosito da intensi momenti di preghiera. Infaticabile organizzatore del simposio è stato il ministro provinciale croato, fr. Josip Blažević, che ha anche annunciato la pubblicazione degli Scritti di S. Massimiliano Kolbe in lingua croata. Questo evento kolbiano è stato un degno modo di celebrare il centenario della M.I. in Croazia.

Fr. Raffaele Di Muro    

Alcune istantanee del simposio


Il centenario della M.I. in Costa d’Avorio

La M.I. della Costa d’Avorio ha ceberato il centenario della nostra associazione in modo solenne il 22 luglio 2017. Nel centro mariano di Abidjan sono state portate le relique di S. Massimiliano Kolbe. La gente le ha accolte con grande amore ed ha a lungo pregato. Le persone che hanno partecipato a questo evento sono state numerose e c’è stato molto entusiasmo. La M.I. della Costa d’Avorio è molto dinamica ed è famosa per le tante tante inziative organizzate per trasmettere di carisma di S. Massililiano e per ricordare a tutti l’importanza del centenario del nostro movimento mariano.

Guarda la photogallery

Commenti alle intenzioni 2018

I commenti alle intenzioni 2018 sono a cura di AGATA PINKOSZ, Missionaria dell'Immacolata Padre Kolbe.
Download: Commenti 2018.doc
Download: Commenti 2018.pdf

14 agosto 2017

La MI international ricorda il 76° anniversario del martirio di S. Massimiliano Kolbe.
Il suo esempio e la sua intercessione siano preziosi per tutta l’umanità, perché amore e pace regnino sempre.
I membri della MI siano sempre ispirati dalla testimonianza di S. Massimiliano che invita tutti a realizzare il programma evangelico: solo l’amore crea.
Auguriamo a tutti i membri della MI e a quanti amano la spiritualità di Kolbe una giornata di riflessione e di contemplazione.

MI e-Publication August 2017

Download: 2017 August MI e-publication web.pdf

La M.I. di Polonia prega nel ricordo della carità di Kolbe

La M.I. di Polonia, il 29 e 30 luglio a Niepokalanów, ha preparato una grande e partecipata commemorazione, ricordando l’ingresso di S. Massimiliano nella cella del martirio. In questi due giorni ci sono state celebrazioni, rappresentazioni teatrali, seminari teologici alla presenza delle più alte autorità della Chiesa e dello Stato polacchi. Numerosa e suggestiva è stata la partecipazione dei fedeli, accorsi con entusiasmo e gioia. All’evento ha preso parte anche il presidente internazionale della M.I., fr. Raffaele Di Muro, che ha rappresentato tutto il movimento mondiale. I giorni 29-30 luglio sono quelli in cui probabilmente è avvenuta la reclusione del santo nel bunker della fame e della sete: i tanti fedeli presenti hanno idealmente “accompagnato” S. Massimiliano nel suo cammino di martirio. Lo splendido evento organizzato dalla M.I. Polonia si inserisce nell’ambito delle celebrazioni del centenario dell’Associazione. In  terra polacca il movimento è caratterizzato da circa due milioni di iscritti ed è particolarmente attivo nel tessuto religioso e sociale. Con questa ed altre iniziative i militi della M.I. Polonia offrono un pregevole contributo alla commemorazione dei 100 anni di questa associazione kolbiana, che in questa terra occupa un posto importante tra i movimenti ecclesiali.

Fr. Raffaele Di Muro


Visita alla cella del martirio con i Volontari dell’Immacolata Padre Kolbe

Nell’ambito dell’Incontro Internazionale dei VIPK, tenutosi a Harmeze (presso Auschwitz), dal 13 al 18 luglio, c’è stato un evento davvero intenso per i partecipanti: la visita ai luoghi del martirio di Kolbe. Come accade ormai da tempo, ho avuto la gioia di accompagnare i fratelli in questi posti terribili, nei quali, però, ha trionfato l’amore grazie alla testimonianza di S. Massimiliano. È stato molto commovente sostare in raccoglimento nella cella del blocco 11 in cui Kolbe ha dato la vita, mente i volontari deponevano un fiore. Solo il silenzio poteva aiutare a vivere quel momento così altamente contemplativo. Solo la commozione poteva sottolineare il dolore che in quel luogo Kolbe e i suoi compagni hanno sperimentato. La visita orante al muro della morte o delle fucilazioni e alla piazza dell’appello hanno completato un passaggio importante da parte dei Volontari, che hanno fatto esperienza di come l’amore può vincere anche tra la barbarie dell’uomo e in posti in cui regnano odio e disperazione. Anche questa volta Kolbe ha fatto scuola, anche questa volta al dolore si è sostituita la certezza che vivendo nella carità del Signore e dell’Immacolata non c’è luogo o tempo che non possa trasformarsi in amore.

p. Raffaele Di Muro


ENGLISH VERSION OF THE MI INTERNATIONAL WEBSITE NOW LIVE

The MI International is happy to announce that the English version of its official website is now live. You may find it at the following address: www.mi-international.org/en or by clicking on the EN flag (top right) of the Italian website.

Through the English version of its website the MI International aims to reach many more visitors around the world, given the widespread popularity of the English language. As St. Maximilian Kolbe teaches us, we must have no limits in our love and desire to communicate.

We extend a special "Thank You" to the MI-USA for sponsoring and supporting the realization of this project and to our experts, Graziano Meneguzzo and Laura Magni, who made this wonderful development technically possible.

Translated by Eva Tostini e Antonella Di Piazza.

VERSIONE INGLESE DEL SITO WEB della MI Intenational

La MI International ha la gioia di comunicare che è disponibile on line la versione inglese del proprio sito web ufficiale. Vi si può accedere all´indirizzo www.mi-international.org/en oppure cliccando sulla bandierina inglese (in alto a destra) del sito in italiano.
Con il sito in lingua inglese la MI International si popone di raggiungere moltissimi visitatori in tutto il mondo, vista la popolarità e la conoscenza diffusa dell´inglese. Come Kolbe ci insegna, non dobbiamo porci limiti nell´amare e nel comunicare.
Un grazie va alla MI degli USA, che ha "sponsorizzato" e "accompagnato" questa importante operazione. Un grazie va ai nostri esperti, Graziano Meneguzzo e Laura Magni, che hanno reso tecnicamente possibile questa splendida novità.
Traduzioni a cura di Eva Tostini e Antonella Di Piazza.

MI e-Publication July 2017

Download: 2017 July MI e-publication -final web.pdf

MI e-Publication June 2017

Download: 2017 June MI e-publication web.pdf

M.I.: il Presidente Internazionale in Lussemburgo

Continua il tour de force del Presidente Internazionale della M.I., fra’ Raffaele di Muro, in occasione del centenario dell’associazione. Nei giorni 3 e 4 giugno ha visitato i membri del movimento operanti in Lussemburgo. In questa nazione non sono presenti i Frati Minori Conventuali e sono le Missionarie dell’Immacolata Padre Kolbe ad assistere egregiamente i militi. La giornata del 3 giugno è stata caratterizzata da una full immersion nella spiritualità kolbiana con una conferenza sul tema dell’affidamento all’Immacolata secondo lo stile di S. Massimiliano, con la celebrazione del sacramento del Perdono e della S. Messa. Si è registrata una buona partecipazione di aderenti all’associazione, ma anche di moltisimpatizzanti. Fr. Raffaele ha incontrato poi, Pierre Bausters, Presidentenazionale della M.I. Lussemburgo, con il quale si è intrattenuto sul programmadel centenario e sul futuro del movimento in questa terra. Gli incontri si sonosvolti presso la chiesa di Hollerich nella capitale del piccolo stato. Il 4 giugno è stato caratterizzato dalla visita al vescovo di Lussemburgo ed allacomunità delle Missionarie dell’Immacolata Padre Kolbe. Il viaggio si è rivelato molto intenso, fruttuoso e molto propositivo. Prossima tappa: Polonia, a metà luglio.
 
Fra’ Raffaele Di Muro


Visita la Photogallery

Prossima visita del Presidente Internazionale alla M.I. Lussemburgo

Download: 2017VoiciTaMERE_3JUIN.pdf

Visita in Repubblica Ceca del Presidente Internazionale della M.I.

Fr. Raffaele Di Muro, Presidente Internazionale della M.I., si è recato in Repubblica Ceca, dal 20 al 22 maggio, in visita ai “militi” di questa terra. La prima tappa si è volta a Praga, località nella quale ha incontrato i vertici della Provincia dei Frati Minori Conventuali: con loro c’è stato uno scambio di idee e di progetti molto fruttuoso e cordiale. In seguito, si è recato a Brno e qui ha dialogato con i referenti della locale M.I., visitando la sede nazionale, nella quale si pubblica una rivista con una buona tiratura e davvero molto apprezzata dalla gente. Inoltre, per l’occasione, sono stati convocati quanti vivono il cammino dell’associazione kolbiana, per partecipare a toccanti e coinvolgenti momenti di preghiera e riflessione. In Repubblica Ceca questo movimento è molto dinamico, giovane ed operoso ed ha moltissimi margini di crescita. È, infatti, in preparazione una prossima assemblea nazionale  nella quale saranno consolidate le basi formative, legate al carisma di Kolbe, e votati i leaders che si occuperanno di sviluppare ulteriormente l’impatto missionario della M.I. nell’ambiente sociale e culturale di questa nazione. Si è trattato, inoltre, il tema del centenario, che anche qui porterà tante e interessanti iniziative. La visita è stata breve e intensa e propizierà certamente una notevole crescita da parte di coloro che aderiscono all’associazione in Repubblica Ceca.

Fr. Raffaele Di Muro

Guarda la photogallery

Visita del Presidente Internazionale in Repubblica Ceca (20-22 maggio)


ENG-The MI General Statutes

Download: ENG-The MI General Statutes.pdf

Convegno annuale della Cattedra Kolbiana a Roma

http://www.frammentidipace.it/massimiliano-kolbe-al-seraphicum-convegno-100-anni-della-milizia-dellimmacolata/

MI e-Publication May 2017

Download: 2017 May MI e-publication-Final web.pdf

MI_Spiritual Assistants Directory

Download: MI_Spiritual Assistants Directory.pdf
Download: MI_Spiritual Assistants Directory.docx

MI " a tutto campo"

Slovenia: il presidente internazionale è ospite dei frati per rilanciare la Mi in questa terra.
Roma: un gruppo di giovani Mi sta preparando un meeting mondiale per i ragazzi del movimento.


Toi, mon frère

Our life at Anta Akhi in Lebanon
Download: Circulaire 17 mars 2017_en.pdf

Direttorio degli Assistenti Spirituali della Milizia dell'Immacolata

Il Consiglio Internazionale di Presidenza ha approvato il Direttorio dell'Assistente M.I. Si tratta di una serie di direttive volte ad orientare questo importante ministero nella nostra Associazione. La versione italiana sarà presto seguita da quella inglese e polacca.

Download: MI_Direttorio degli Assistenti Spirituali.pdf

Consiglio Internazionale in Polonia

Nei giorni 18-21 aprile, a Lodz in Polonia, nel post-noviziato dei Frati Minori Conventuali, si sono svolti i lavori del Consiglio di Presidenza Internazionale della M.I. Tra i frutti di questa assise, vanno menzionati soprattutto la compilazione di un Direttorio per gli Assistenti spirituali e la redazione delle intenzioni mensili per l’anno 2018. Inoltre, è stato molto importante fare il punto sull’organizzazione delle celebrazioni del centenario, a Roma e nelle sedi nazionali presenti in tutto il mondo, e sulle visite del presidente internazionale ai militi di Italia, Brasile, U.S.A e Spagna. Graditissimo “ospite” del Consiglio è stato il governo della M.I. di Polonia, presieduto da fra’ Stanislao Piętka, il quale ha esposto l’andamento del cammino della nostra associazione nella terra di S. Massimiliano. I membri del Consiglio Internazionale hanno avuto la possibilità di visitare il paese natale di S. Massimiliano Kolbe, Zdunska Wola, e Pabianice, luogo della sua infanzia. Infine, il Consiglio ha varato l’organizzazione di un meeting dei giovani M.I. di tutto il mondo, che si terrà  nell’anno 2018.

Fra’ Raffaele Di Muro


Guarda la photogallery

Auguri di buona Pasqua!

Il centro internazionale MI augura a tutti i visitatori una serena e fruttuosa Pasqua.
Come san Massimiliano, contempliamo i misteri della morte e della Resurrezione del Signore.

Intervista radiofonica Raffaele di Muro (Radio María 30.03.2017)


MI e-Publication April 2017

Download: 2017_April_MI_e-publication_final_med.pdf

Veglia di preghiera per il Centenario MI - 16 ottobre Basilica SS. Apostoli Roma

Download: vegliaMI_sito.pdf

MI Hymn "Let Me Praise You" - by American Catholic Singer, Anna Nuzzo

Le Me Praise You by Anna Nuzzo

Visita in Spagna del Presidente Internazionale M.I.

Nelquadro delle celebrazioni relative alla commemorazione del centenario dellaM.I., il presidente internazionale, fr. Raffaele di Muro, si è recato in Spagnain visita ad alcune sedi del movimento kolbiano, nei giorni 17-21 marzo. Inquesta nazione l’associazione è molto attiva ed è caratterizzata dall’attivitàdi tante giovani famiglie. Essa non è molto estesa, visto che opera soprattuttonelle aree di Madrid, Barcellona e Murcia, ma si segnala per una encomiabiledinamicità, dovuta anche all’entusiasmo del giovane presidente, Miquel Bordas,e del validissimo assistente nazionale, fr. Abel Garcia.

La primaparte della visita (18-19 marzo) si è svolta nell’area di Murcia, dove lapresenza dei militi è consistente e fervorosa. Assai significativa è stata lacelebrazione della S. Messa nella storica Basilica della S. Croce a Caravaca,nel pomeriggio del 18 marzo. Ai numerosi membri della sede “murciana”, fr.Raffaele ha tenuto, il 19 marzo, una conferenza sul tema del centenario - Cento anni di storia, cento anni di missione- ed ha celebrato la messa solenne. Molto intensi e fruttuosi sono stati icolloqui e gli scambi di idee con i singoli militi. Nei giorni seguenti (20-21marzo), il presidente ha incontrato il consiglio nazionale spagnolo, con ilquale ha lavorato ad un programma di evangelizzazione M.I. in terra iberica peril futuro. Nell’ultima fase del viaggio spagnolo ha avuto luogo la predicazioneai membri della sede di Madrid. L’area di Barcellona era già stataprecedentemente visitata.

Moltosignificativa la lunga intervista rilasciata da fr. Raffaele a Radio MariaEspaña, nel corso della quale egli ha potuto esporre i passaggi della storiadella M.I., alcuni tratti della spiritualità di S. Massimiliano e i programmifuturi dell’associazione.

Dopo lemissioni in Brasile e Usa, la Spagna rappresenta la terza tappa di un percorsoche vede impegnato il presidente internazionale nel lavoro di preparazione allecelebrazioni del centenario, che avverranno in ottobre, ed alla programmazionedei futuri progetti apostolici del movimento, da realizzarsi all’insegna dellacomunione e dello spirito missionario, cosi cari a Kolbe.

 

Fr. Raffaele Di Muro


Visita la photogallery della visita in Spagna



Video n. 2 del Presidente Internazionale

Guarda il video su You Tube

NOTA DELLA PRESIDENZA

La Milizia dell'Immacolata, dal suo sorgere, ha sempre espresso piena fedeltà e filiale obbedienza al Romano Pontefice. Abbiamo appreso, con sommo rammarico,  che un sedicente gruppo "Milizia dell'Immacolata", facente capo alla
Fraternità "San Pio X", organizza manifestazioni non in accordo con il pontificato di Papa Francesco. Oltre a prendere le distanze da dette manifestazioni, esprimiamo l'intenzione di perseguire legalmente chiunque utilizzi pubblicamente il nome della Milizia dell'Immacolata al di fuori dell'associazione medesima o senza sua autorizzazione.

Hrvatska himna - Inno croato

Ascolta l'Inno del Centenario MI in croato
e guarda il video in croato.

MI e-Publication March 2017

Download: March_2017_MI_e-newsletter.pdf

Online il canale You Tube della MI International

Guarda il nuovo video

MI e-Publication February 2017

Download: Feb_2017_MI_E-Pub_final(2).pdf

Let me praise You


Video-messaggio del Presidente Internazionale.


New Program October 16-18, 2017

Download: New Program October 16-18, 2017.docx

Il Presidente Internazionale incontra i Delegati di Italia, Brasile e USA

Il Presidente Internazionale della M.I., fra’ Raffaele Di Muro, dal 13 al 27 gennaio u.s. ha incontrato i delegati dell’Associazione kolbiana in Italia, Brasile e U.S.A.. Nei giorni 13-14 gennaio, presso il Seraphicum in Roma, si è svolto un convegno riservato ai Presidenti e agli Assistenti Regionali Italiani. Dal 17 al 23 si è recato in Brasile per dialogare con i delegati dei due Centri Nazionali di S. Bernardo e Brasilia. Dal 24 al 27 è stata la volta degli U.S.A: in California, ha partecipato ai lavori del Consiglio Nazionale.
Perché queste “maratone” ad una distanza temporale molto ravvicinata? Il motivo è rappresentato dalla diffusione del progetto delle celebrazioni del Centenario che si terranno in Roma dal 16 al 18 ottobre 2017 e dall’analisi di alcune questioni particolarmente urgenti, legate all’attività che la M.I. svolge in queste tre realtà.
Queste “visite” sono inserite in un quadro di meetings, programmati dal Presidente Internazionale, per favorire una comunione sempre più rilevante tra i membri e per fare in modo che le iniziative del Centenario in ogni nazione possano avere uno sfondo marcatamente missionario, in linea con il “motto” del Centenario stesso: “100 anni di storia, 100 anni di missione”.
Le prossime visite avverranno in Spagna, Polonia, Slovenia, Repubblica Ceca, Giappone. Si tratta di un percorso di condivisione e unità che deve contrassegnare un anno in cui nella M.I., oltre alle manifestazioni esterne, sono soprattutto il cuore e la comunione ad essere chiamati a giocare un ruolo da protagonisti.
È meraviglioso fare memoria dei 100 anni della M.I., ma è ancor più importante partire da questo traguardo con la gioia e la consapevolezza di poter trasmettere una testimonianza ed un messaggio importanti e di portata mondiali nella scia di Kolbe.
Fr. Raffaele Di Muro


Messaggio del Ministro Generale

Pubblichiamo la lettera che p. Marco Tasca, ministro generale, ha rivolto ai frati minori conventuali in occasione del centenario della MI.
Download: ITA - Lettera Min. Gen. (f).DOC
Download: ENG - Lettera Min. Gen. (f).DOC
Download: SPA - Lettera Min. Gen. (f).DOC
Download: POL - Lettera Min. Gen. (f).doc

Avviso cambiamento programma per le visite alla Cella di Fondazione MI e all'expoKolbe

Per accogliere i tanti Militi e fedeli che visiteranno la Cella di Fondazione della MI e l'expoKolbe a Roma, è stato modificato il calendario del prossimo 16-18 ottobre 2017.
Riportiamo qui sotto e in allegato il nuovo programma.


TRIDUO CELEBRATIVO
100° FONDAZIONE MI
E CONVEGNO ORDINE OFMCONV.

ROMA 16-18 OTTOBRE 2017

Programma

Lunedì 16 ottobre 2017

ore 9
- Momento di preghiera a livello di singoli gruppi
- Visita-pellegrinaggio alla città
- Pranzo nei rispettivi alberghi
ore 16
- Santa Andrea delle Fratte
Solenne Santa Messa
ore 20.30
- Veglia di preghiera Basilica dei ss. XII Apostoli


Martedì 17 ottobre 2017

ore 9
- Momento di preghiera a livello di singoli gruppi
- Visita-pellegrinaggio alla città: Itinerario kolbiano
- Pranzo nei rispettivi alberghi
ore 20
Concerto Basilica dei ss. XII Apostoli


Mercoledì 18 ottobre 2017

ore 9
- Verso Piazza San Pietro
Udienza del Santo Padre Papa Francesco
- Visita alla Basilica di San Pietro
ore 17.30
- Basilica dei ss. XII Apostoli
Liturgia conclusiva e mandato


---

Per PRENOTAZIONI / CONTATTI:
Segreteria Organizzativa Convegno Militi
Signora Anna Gawel
Via San Teodoro, 42
00186 Roma
Tel. +39 06 6793828
roma@mi-international.org


Download: EVENTI NUOVO ITA.pdf

Indulgenza Plenaria per il Centenario della MI

In occasione del centenario della MI, la Santa Sede ha concesso l'indulgenza plenaria a chi visiterà orante la cella di fondazione della MI e la cappella del Convento San Massimiliano Kolbe in Roma (via San Teodoro) dal 1° febbraio al 31 ottobre 2017. 

Online la sezione delle Intenzioni MI

Cari amici,
per rendere più accessibili e immediate le Intenzioni MI,
abbiamo predisposto una nuova sezione in sei lingue,
alla quale si accede direttamente dalla home page.

Visita la sezione in

ITALIANO
ENGLISH
FRANCAIS
ESPAÑOL
PORTUGUES
POLSKI



2017 MI Monthly Intentions

Download: 2017 MI Monthly Intentions.pdf

MI e-Publication January 2017

Download: January 2017 MI E-Publication.pdf

Pertenecer totalmente a Cristo por medio de la Inmaculada

Download: documento.doc

Auguri dal Centro Internazionale MI

La MI International augura a tutti un Natale colmo delle benedizioni del Signore e un felice 2017, anno del nostro centenario. Viviamo questo tempo forte con l'accoglienza dell'Immacolata e con l'entusiasmo di San Massimiliano Kolbe. 

MI e-Publication December 2016

Download: Dec-2016-MI-E-Publication.pdf