Home / Una compagna sulle strade della vita




STORIA
Mi chiamo M. Luisa, ho 36 anni, sono una Missionaria dell’Immacolata italiana che alcuni anni fa ha scoperto la propria vocazione precisamente grazie al cammino nella MI. Attualmente svolgo la mia missione a Montero, una città di 200.000 abitanti nel cuore della Bolivia.
Quando ho conosciuto il movimento della MI, ho capito che la Chiesa è davvero universale, senza confini... ho capito e sperimentato che la vita cristiana può andare oltre i confini della parrocchia per aprirsi a 360 gradi a tutti coloro che fanno parte del nostro ambiente. Tutte queste riflessioni le ho maturate quando con il gruppo giovani MI andavamo a distribuire le medaglie miracolose nelle piazze principali della mia città, quando facevamo il giro di tutta la città per pubblicizzare i nostri convegni e chiedere collaborazione per la lotteria e la pesca miracolosa.  Grazie alla consacrazione a Maria ho iniziato a fare esperienza di lei come madre, sorella, compagna di strada sulle strade della vita... Ho iniziato a fare esperienza di un Dio presente nelle persone e nelle situazioni della vita. Così ho trovato profondamente vera la frase del P. Kolbe che dice " Quando il fuoco dell'amore si accende non può chiudersi nei limiti del cuore...Come fiamma che brucia e divora tutti i cuori del mondo invaderà". Che il fuoco dell'amore si accenda anche nelle vostre vite...

Maria Luisa, Missionaria dell'Immacolata Padre Kolbe, Montero, Bolivia


HISTORY
My name is Maria Luisa, I am a 36 years old Italian Fr. Kolbe missionary of the Immaculata, who discovered her vocation some years ago, precisely through the MI. Presently I am carrying out my mission in Montero, a town of 200.000 people, at the heart of Bolivia.
When I met the MI movement, I understood that the Church is truly universal, without boundaries… I understood and experienced that in living our Faith we can cross the boundaries of our own parish and reach out to everyone around us. I came to this awareness when with my MI youth group we would go to the main squares of my town to distribute the Miraculous Medals, or when we’d go street by street to advertise MI events or to ask for help for the MI fundraising… Thanks to my consecration to Mary, I began “to experience” Her as my own Mother, sister, and companion on my journey of life… I began to experience God, present in the people and in the different situations of life. I felt that Fr. Kolbe’s words were deeply true: "When the fire of love sparks up, it cannot stay closed within the limits of one’s heart… As a burning contagious flame, it spreads throughout the world.” May the fire of love spark up in our lives!
Maria Luisa, Fr. Kolbe Missionary of the Immaculata, Montero, Bolivia